Juve, Agnelli pronto a essere ascoltato in Commissione Antimafia
"Mai telefonate o incontri tra Agnelli e Dominello", sottolinea il legale della società

"Sono molto grato perché è la prima occasione pubblica per la Juventus di spiegare la propria posizione, debbo dire nell'ottica che lei ha manifestato vi è la totale disponibilità del nostro presidente ad essere qui per dare il suo contributo. La Juventus vuole essere un'eccelenza italiana e il suo presidente vuole dare il suo contributo". Lo ha affermato il legale della Juventus, Luigi Chiappero, nel corso dell'audizione in commissione Antimafia.

"Dominello - ha sottolineato Chiappero - è stato intercettato per 2 anni e mezzo, non c'è una telefonata che riguarda il presidente Andrea Agnelli non ha mai, mai parlato. Non c'è mai riferimento ad un incontro con il nostro presidente". 
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata