Italiana uccisa ad Harlem, probabile arma coltello da cucina

New York (New York, Usa), 26 nov. (LaPresse) - La polizia è in cerca dell'assassino di Rita Morelli, italiana uccisa mercoledì sera ad Harlem, e non esclude che l'arma del delitto possa essere un coltello da cucina. Intanto la gente che la conosceva non si capacita di quanto accaduto. "Non abbiamo visto nulla. Conoscevamo la ragazza di vista, non le abbiamo mai parlato, ma la vedevamo quando usciva qui fuori a fumare", ha detto a LaPresse Alfonso, impiegato messicano del negozio di mobili Lore Decorators, situato di fronte all'appartamento di Rita Morelli. Cicely Black vive nello stesso palazzo della vittima e la conosce un po' meglio: "Aveva i capelli rossi ed era sempre di corsa, tra lavoro al ristorante e lezioni all'università. Era dolce e sorrideva sempre".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata