Italia maglia nera per l'inquinamento
L'Italia ha il numero più alto di morti legati all'inquinamento tra i grandi paesi europei. A dirlo è un rapporto presentato al Senato dalla Fondazione per lo sviluppo sostenibile, presieduta dall'ex ministro dell'Ambiente Edo Ronchi. Secondo il documento nel 2013 il nostro paese ha avuto circa 91.000 morti premature dovute alla qualità dell'aria contro gli 86.000 della Germania, i 54.000 della Francia e i 50.000 della Gran Bretagna. La causa principale dei decessi sono le polveri sottili.