Isis, Papa: Copti assassinati solo perché cristiani

Città del Vaticano, 16 feb. (LaPresse) - "Oggi ho potuto leggere dell'esecuzione di quei ventuno o ventidue cristiani copti. Dicevano solamente: 'Gesù aiutami!'. Sono stati assassinati per il solo fatto di essere cristiani". Lo ha detto papa Francesco parlando in spagnolo, ("Mi permetto di ricorrere alla mia lingua madre per esprimere un profondo e triste sentimento"), parlando al moderatore della Chiesa di Scozia (Riformata), il reverendo John P. Chalmers.

"Il sangue dei nostri fratelli cristiani - ha aggiunto papa Francesco - è una testimonianza che grida. Siano cattolici, ortodossi, copti, luterani non importa: sono cristiani. E il sangue è lo stesso. Il sangue confessa Cristo. Ricordando questi fratelli che sono morti per il solo fatto di confessare Cristo, chiedo di incoraggiarci l'un l'altro ad andare avanti con questo ecumenismo, che ci sta dando forza, l'ecumenismo del sangue".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata