Investe e uccide un ciclista, non lo soccorre ma si ferma a cambiare la gomma

Ha investito tre ciclisti uccidendo un ragazzo di 26 anni che andava al lavoro e anziché prestare soccorso ha proseguito la sua folle corsa e si è fermato solo più avanti per sostituire una gomma che era rimasta danneggiata dall'impatto. Un ragazzo di 24 anni di Villa Literno, nel Casertano, è stato fermato dai carabinieri e posto agli arresti domiciliari con l'accusa di omicidio stradale e omissione di soccorso. I militari sono risaliti a lui grazie ai rilievi effettuati sul luogo dell'incidente e alla visione delle telecamere di videosorveglianza che hanno ripreso l'utilitaria blu dell'arrestato più volte. La vettura, che il proprietario aveva portato a riparare da un carrozziere di fiducia, è risultata anche dotata di un motore truccato. Le vittime erano tre giovani albanesi che stavano andando a lavorare nei campi. I due feriti sono stati ricoverati in ospedale con ferite e contusioni di vario tipo.