Inps: boom del lavoro a chiamata
Boom del lavoro a chiamata in Italia, calano invece i contratti a tempo indeterminato. Nei primi 5 mesi del 2017 le assunzioni nel settore privato sono aumentate del 16% su base annua, ma secondo l'Inps la crescita è dovuta soprattutto "ai contratti di lavoro a tempo determinato", che hanno fatto registrare un +116,8%. Una crescita giustificata dalla necessità di trovare forme contrattuali in sostituzione dei voucher. Solo un'assunzione su quattro risulta, invece, stabile.