Informazioni alla Russia per soldi: arrestati due 007 a Roma
La Corte d'Appello dovrà ora decidere sull'estradizione dei due funzionari dei servizi

Sarà la quarta sezione penale della Corte d'Appello di Roma a decidere sull'estradizione di due 007 stranieri, uno portoghese e uno russo, arrestati nella Capitale a seguito di un mandato di cattura partito dal Portogallo. Il funzionario dei servizi segreti portoghesi è accusato di essere una spia e avrebbe fornito informazioni riservate alla Russia, probabilmente in cambio di denaro. Interpol e digos hanno arrestato i due il cui caso è ora all'esame del giudice Flavio Monteleone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata