Indignati, cinque minori ai domiciliari

Roma, 28 ott. (LaPresse)- Arresti domiciliari per cinque ragazzi, tutti minorenni, che erano stati denunciati per gli scontri del 15 ottobre scorso a San Giovanni, Roma. Sono accusati di resistenza pluriaggravata e danneggiamento seguito da incendio.

I provvedimenti sono stati firmati dal gip Adele Simoncelli. I minori, tutti incensurati, sono stati bloccati dalla polizia in via Merulana, verso le 19 del 15 ottobre scorso. Stando a quanto si legge nell'informativa della polizia, "sono stati trovati con due maschere antigas, un manico di piccone con nastro adesivo come impugnatura, nonché di numerosi volantini inneggianti alla rivoluzione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata