India, governo blocca 32 siti web per timori su sicurezza nazionale

Nuova Delhi (India), 1 gen. (LaPresse/Xinhua) - Il governo indiano ha bloccato almeno 32 siti web per timori sulla sicurezza nazionale. Lo fanno sapere fonti, secondo cui "l'accesso è stato bloccato", perché il governo crede che i siti in questione "riportino visioni anti-India e diffondano propaganda" sullo stile dello Stato islamico. La decisione è stata presa in base a una legge del 2009 che dà al governo indiano i poteri di bloccare i portali web nell'interesse del Paese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata