Inchiesta Anas, interrogatori garanzia: prime ammissioni arrestati

Roma, 26 ott. (LaPresse) - Prime ammissioni da almeno uno dei dieci arrestati nell'ambito dell'inchiesta sul presunto giro di tangenti sugli appalti dell'Anas. Nell'interrogatorio di garanzia, che si è tenuto oggi nel carcere di Regima Coeli, il funzionario della società autostrade Giovanni Parlato, accusato di corruzione, avrebbe ammesso davanti agli inquirenti le proprie responsabilità.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata