In un videomessaggio Papa Francesco elogia lo 'spirito' cubano in difficolta

Città del Vaticano, 18 set. (LaPresse) - Papa Francesco, in un video messaggio inviato e trasmesso dalla tv di Stato cubana, alla vigilia del suo viaggio nell'isola, ha elogiato "lo spirito" cubano con la quale nell'isola si affrontano le difficoltà quotidiane. "Mi aiuta pensare alla vostra fede nel Signore e lo spirito con cui quotidianamente affrontate le avversità - ha detto il Papa - voglio essere tra voi come un missionario di misericordia". Il pontefice ha incoraggiato i cubani "a essere missionari dell'amore infinito di Dio".

"Vengo a Cuba - afferma il Papa - come missionario della misericordia" e "della tenerezza di Dio" e per incoraggiarvi "ad essere missionari dell'amore infinito di Dio". "Ciò che voglio dire - continua Francesco - è molto semplice, ma importante e necessario: Gesù vi ama moltissimo, Gesù vi ama sul serio. Egli vi porta sempre nel suo cuore, Lui sa meglio di chiunque altro ciò che è necessario a ognuno, ciò cui aspira, qual è il suo desiderio più profondo, come è il nostro cuore".

Bergoglio si rivolge infine ai fedeli cubani che si stanno preparando a questa visita con la preghiera: "Abbiamo bisogno di pregare questo contatto con Gesù e Maria". E alla fine del videomessaggio il Papa affida il viaggio e tutti i cubani alla Vergine della Carità del Cobre, Patrona di Cuba. "Mi recherò al Santuario che la venera - conclude - come un bambino che desidera arrivare alla casa della madre".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata