In migliaia al Palermo Gay Pride, presenti Cucinotta e Nichi Vendola

Roma, 22 giu. (LaPresse) - Dobbiamo essere insieme per la vita, per i diritti e per l'amore. Se l'Italia è pronta? Se non siamo pronti per la vita, allora la vita stessa non ha senso". Sono le parole rilasciate ai microfoni di Sky Tg24, di Maria Grazia Cucinotta, madrina del Gay Pride di Palermo, in corso oggi nella città siciliana, dove si sono raccolti migliaia di gay, lesbiche e transessuali. Il Palermo Pride ha sfilato per le vie del centro inondandole di un mare di colori e musica. Presente all'evento anche Nichi Vendola, che a SkyTg24 ha detto: "E' naturale essere qui".

Vari i post su Twitter pubblicati da Vendola. "In Italia una classe politica è stata soggiogata da clericalismo e bigottismo con cui compensava il proprio immoralismo", l'ultimo post pubblicato, preceduto da un altro nel quale il leader di Sel ha scritto "Oggi pretendiamo una legge contro l'omofobia", accompagnando il messaggio con una foto di lui che tiene lo striscione di testa del corteo. "Se il centrosinistra si unisse in Parlamento avrebbe forza di voltar pagina su diritti civili,troppe volte ha peccato di viltà", ha scritto ancora Vendola sul social network.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata