In arrivo nuvole e pioggia: il meteo del 3 e 4 agosto
Le previsioni per oggi e domani

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di oggi in Italia.

Nord: fino al mattino addensamenti compatti su Piemonte, Lombardia e rilievi emiliani con isolati rovesci o temporali; generalmente velato sul resto del settore. Durante la mattinata tendenza ad estensione della nuvolosità a tutte le regioni con fenomeni da sparsi a diffusi. Dal pomeriggio graduale diradamento delle nubi a partire dai settori orientali e in serata residui e isolati addensamenti compatti solo lungo l'area alpina ed estese velature sul resto delle zone.

Centro e Sardegna: fino al mattino addensamenti compatti sulle regioni adriatiche, con locali deboli rovesci o temporali; poco nuvoloso o velato sul resto del settore. Dalla seconda parte della mattinata generale aumento della nuvolosità cumuliforme, con rovesci o temporali da sparsi a diffusi sulla sardegna orientale e sul settore peninsulare specie del Lazio, dell'Abruzzo e su tutta l'area appenninica. Dal tardo pomeriggio graduale diradamento della nuvolosità e in serata cielo generalmente poco nuvoloso o velato.

Sud e Sicilia: fino al mattino cielo da poco a parzialmente nuvoloso su tutto il settore tranne addensamenti più compatti con isolati rovesci anche temporaleschi sulla Campania settentrionale e lungo le coste adriatiche della Puglia e quelle tirreniche della Calabria. Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosità cumuliforme su tutto il settore, con rovesci o temporali, sparsi sulla Sicilia centro-orientale e diffusi sul settore peninsulare. Dal tardo pomeriggio graduale diradamento della nuvolosità tranne residui addensamenti associati a deboli rovesci su Basilicata, Calabria e Puglia.

Temperature: minime in aumento sulla Pianura Padana, in lieve diminuzione su regioni centrali peninsulari, Molise e Puglia centro-settentrionale, stazionarie altrove; massime in diminuzione su nord-ovest, Emilia-Romagna ed al centro-sud; stazionarie sul resto del Paese.

Venti: deboli di direzione variabile, tendenti a disporsi dai quadranti orientali sulle regioni centrali.

Mari: da poco mossi a mossi i bacini centro-settentrionali di Adriatico e Tirreno; poco mossi i restanti mari.

 

Le previsioni per domani.

Nord: al primo mattino cielo poco nuvoloso o velato. Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosità cumuliforme, con rovesci o temporali sparsi, principalmente a ridosso dei rilievi. Dal pomeriggio graduale diradamento della nuvolosità e parziale attenuazione dei fenomeni dal tardo pomeriggio. In serata ancora locali addensamenti compatti lungo l'arco alpino centrale, dove potremo ancora avere rovesci o temporali sparsi; generalmente velato sul resto del settore.

Centro e Sardegna: al primo mattino estese velature su tutto il settore, localmente spesse sulla Sardegna orientale, dove potremo avere locali deboli rovesci o temporali. Dalla seconda parte della mattinata sviluppo di nubi cumuliformi sulle regioni tirreniche e sulle aree interne di quelle adriatiche, con rovesci o temporali sparsi associati. Dal pomeriggio generale diradamento della nuvolosità, con in serata cielo poco nuvoloso o velato su quasi tutto il settore, esclusa al più l'area costiera meridionale della Sardegna.

Sud e Sicilia: al primo mattino addensamenti compatti sulle regioni ioniche, con rovesci o temporali sparsi, in special modo a ridosso delle are costiere; generalmente velato sul resto del settore. Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosità cumuliforme su tutto il settore, con associati rovesci o temporali da sparsi a diffusi. Dal pomeriggio graduale diradamento della nuvolosità cumuliforme e attenuazione dei fenomeni dal tardo pomeriggio, sulle regioni adriatiche, Basilicata e Campania, mentre sul resto del settore continueranno a permanere addensamenti compatti accompagnati da rovesci o temporali sparsi per il resto della giornata.

Temperature: minime in generale stazionarie su tutto il Paese; massime in aumento al nordovest, Emilia-Romagna ed al centro-sud peninsulare, in diminuzione sulle due isole maggiori, generalmente stazionarie sul resto del Paese.

Venti: deboli di direzione variabile, tendente a disporsi da nord-est al centro-sud.

Mari: da poco mossi a mossi tutti i bacini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata