Immigrazione, prefetto di Imperia: Siamo attrezzati per tutti i rischi

Ventimiglia, 17 giu. (LaPresse) - Sul possibile sgombero della scogliera di Ponte San Ludovico, dove sono accampati un centinaio di migranti, il prefetto di Imperia, Silvana Tizzano, arrivando al comune di Ventimiglia per un vertice sulla vicenda, non commenta ma assicura "che siamo attrezzati per tutti i rischi". "I numeri dei migranti sono stabili e sotto controllo, e la situazione si è stabilizzata", assicura Tizzano, confermando che restano 100 persone sugli scogli e 200 in stazione a Ventimiglia.

"Qui non c'è improvvisazione, ma pianificazione" aggiunge il prefetto, ritenendo che il dispositivo predisposto stia funzionando. Sulle polemiche tra comune e regione, legate all'invio di volontari della Protezione Civile, Tizzano getta acqua sul fuoco e assicura "che troveremo le risorse con la regione o altri". Al vertice in comune partecipano anche il questore di Imperia, Pasquale Zazzaro, ed il comandante provinciale dei carabinieri , Luciano Zarbano. Assente il sindaco Ioculano, a Roma per una riunione Anci proprio sul tema immigrazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata