Immigrazione, Hollande: Agire su cause in Iraq, Siria e Africa

Rho Pero (Milano), 21 giu. (LaPresse) - "Dovremmo definire una strategia globale e agire sulle cause stesse delle migrazioni". Lo ha detto il presidente francese, François Hollande, in una conferenza stampa congiunta con il presidente del consiglio Matteo Renzi. La prima causa, ha continuato, "sono le crisi in Siria e Iraq con un milione e mezzo, due milioni di sfollati e rifugiati, queste persone finiscono con il bussare alle porte dell'Europa".

"Dobbiamo agire - ha aggiunto Hollande - perché in Siria e Iraq ci siano soluzioni politiche". Se in Iraq si stanno per implementare, in Siria, ha spiegato il presidente "ci sono ancora fasi da superare. E poi dobbiamo intervenire anche sulle cause in Africa, in Eritrea, e in Africa occidentale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata