Immacolata sotto la pioggia: le previsioni del 7 e 8 dicembre
Bel tempo nella giornata di giovedì 7, ma poi tornano gli ombrelli

Le previsione dell'Aeronautica militare per oggi, giovedì 7 dicembre, sull'Italia.

Al nord molto nuvoloso in Liguria con deboli precipitazioni sul settore di levante; quasi sereno altrove; durante la mattinata migliora sulla Liguria di ponente e nubi in aumento su gran parte delle regioni tranne in Valle d'Aosta, Piemonte occidentale e Trentino Alto Adige, dove fino a sera, prevarranno le schiarite; rovesci sparsi sono attesi dal pomeriggio sulla Liguria centro-orientale, e locali deboli nevicate dalla serata sui rilievi friulani più orientali oltre 800 metri di quota. Gelate notturne diffuse nelle zone pianeggianti; riduzioni di visibilità per foschie dense e locali banchi di nebbia fino al mattino e dopo il tramonto sulla pianura padano-veneta e lungo i litorali.

Al centro e Sardegna bel tempo su coste ed entroterra di marche ed abruzzo e nubi sparse sull'isola, mentre una nuvolosità più estesa interesserà le regioni tirreniche peninsulari, l'Umbria e i rilievi delle regioni adriatiche con locali fenomeni sulla Toscana, più frequenti e concentrati dal pomeriggio sul settore settentrionale della regione; atteso qualche occasionale piovasco in serata anche sul Lazio settentrionale. Dopo il tramonto fino al mattino foschie dense e locali banchi dinebbia nelle valli e lungo i litorali; locali gelate notturne nelle zone pianeggianti.

Al sud e Sicilia sereno o poco nuvoloso con nubi in rapido aumento al mattino su Campania, coste tirreniche di Calabria e Sicilia; dal pomeriggio incremento di nuvolosità anche su Molise e Basilicata occidentale, ma senza fenomeni associati.

Temperature minime invariate su arco alpino, Sicilia, Sardegna e zone centro meridionali adriatiche; in generale leggero aumento nelle altre aree, più marcato su Toscana, Umbria e Lazio settentrionale; massime generalmente stazionarie tranne sull'arco alpino dove sono in diminuzione. Venti deboli variabili al centro-nord, ma con tendenza a rinforzare e adisporsi da sud-ovest su Liguria, alta Toscana e rilievi appenninici dell'Emilia-Romagna; deboli settentrionali al sud. Mari da mossi a molto mossi al largo mar Ligure e Ionio; da mossi a poco mossi il mar di Sardegna e l'Adriatico; poco mossi gli altri mari, ma con aumento del moto ondoso sul Tirreno settentrionale

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata