Ilva, Di Maio: "Se non è tutto in regola, porto le carte in Procura"
"Se il governo precedente ha sbagliato la gara si prende una responsabilità che è senza precedenti, non me la prendo io. Mi auguro che tutto sia in regola. Se non dovesse essere così, porto tutte le carte in Procura". Così il ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, al termine del tavolo Ilva al Mise.