Il Tricolore compie 218 anni: 7 gennaio 1797 nasceva bandiera italiana

Roma, 7 gen. (LaPresse) - Il 7 gennaio 1797 nasceva a Reggio Emilia la prima bandiera italiana. La decisione di istituire il nuovo stendardo venne presa dal Parlamento della Repubblica Cispadana, su proposta del deputato Giuseppe Compagnoni, e, in un'Italia attraversata dalle armate napoleoniche, fu facile prendere ispirazione dal modello francese. I colori bianco, rosso e verde, invece, erano già presenti nei vessilli reggimentali della Legione Lombarda e - come si legge sul sito della presidenza della Repubblica - "erano fortemente radicati nel patrimonio collettivo di quella regione: il bianco e il rosso, infatti, comparivano nell'antichissimo stemma comunale di Milano (croce rossa su campo bianco), mentre verdi erano, fin dal 1782, le uniformi della Guardia civica milanese".

"Gli stessi colori - si legge ancora sul sito - furono adottati anche negli stendardi della Legione italiana, che raccoglieva i soldati delle terre dell'Emilia e della Romagna, e fu probabilmente questo il motivo che spinse la Repubblica Cispadana a confermarli nella propria bandiera. Al centro della fascia bianca, lo stemma della Repubblica, un turcasso contenente quattro frecce, circondato da un serto di alloro e ornato da un trofeo di armi".

Anche dopo la Restaurazione, il tricolore "continuò a essere innalzato, quale emblema di libertà, nei moti del 1831, nelle rivolte mazziniane, nella impresa dei fratelli Bandiera, nelle sollevazioni negli Stati della Chiesa".

Il 23 marzo 1848 Carlo Alberto, annunciando in un proclama la Prima guerra d'indipendenza, decise di inserire nella bandiera lo Scudo dei Savoia e, fino alla proclamazione del Regno d'Italia (17 marzo 1861), venne mantenuta, per consuetudine, quest'ultima versione. "Soltanto nel 1925 - si legge ancora - si definirono, per legge, i modelli della bandiera nazionale e della bandiera di Stato. Questa (da usarsi nelle residenze dei sovrani, nelle sedi parlamentari, negli uffici e nelle rappresentanze diplomatiche) avrebbe aggiunto allo stemma la corona reale".

Dopo la nascita della Repubblica, un decreto legislativo presidenziale del 19 giugno 1946 stabilì la foggia provvisoria della nuova bandiera, confermata dall'Assemblea Costituente nella seduta del 24 marzo 1947 e inserita all'articolo 12 della Costituzione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata