Il Tar del Lazio accoglie il ricorso dell'Unione cooperative italiane

Roma, 26 lug. (LaPresse) - Il Tar del Lazio ha accolto il ricorso presentato dal presidente del'Unci, Unione nazionale cooperative italiane, Pasquale Amico. Il Tribunale amministrativo regionale, spiegano Amico e l'avvocato Silvio Crapolicchio, ha annullato il decreto ministeriale del 22.11.2013 del precedente ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato, "confermando la legittimità e proficuità della azione della governance dell'Unci e ritenendo dunque non sussistenti i presupposti per la revoca del riconoscimento giuridico di una associazione di rappresentanza e tutela di migliaia di cooperative su tutto il territorio nazionale".

L'Unci e le cooperative a essa aderenti potranno quindi continuare a svolgere, "finalmente senza illegittime interferenze, la propria attività sociale e istituzionale nell'ambito del mondo cooperativo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata