Il sermone dell'Imam espulso: Allah uccidi tutti gli ebrei

San Donà di Piave (Venezia), 5 ago (LaPresse) - Ha lanciato un'invettiva contro tutti gli ebrei, e l'ha fatto davanti ai fedeli nella moschea di Noventa di Piave. "Allah uccidili tutti", ha tuonato l'imam - oggi espulso da Alfano - durante la preghiera del venerdì. Dal suo pulpito, lo sceicco ha scagliato parole di odio: "Fai diventare il loro cibo veleno, trasforma in fiamme l'aria che respirano. Rendi i loro sonni inquieti e i loro giorni tetri. Inietta il terrore nei loro cuori". Il video con il messaggio, tradotto in inglese, sta facendo il giro del web. Sul caso sta indagando la Digos di Venezia, che ha acquisito le immagini.

La polizia, nel luglio del 2012, aveva già condotto un'operazione in zona. Allora era finito in manette l'Imam di San Donà, finito nel mirino degli investigatori per i suoi rapporti e i suoi propositi jihadisti, che l'avevano spinto a fondare una potenziale cellula terrorista nel Veneto Orientale. L'imam di Noventa, invece, autore delle invettive di venerdì, nel 2013, si era staccato dalla comunità di San Donà per andare a predicare nella sua moschea.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata