IL PUNTO Milano, al via la 3 giorni di blocco delle auto antismog

Milano, 28 dic. (LaPresse) - Circolazione ferma, a Milano, per il primo dei tre giorni di blocco delle auto in città. La misura straordinaria, disposta dal Comune con un'ordinanza del 24 dicembre, ha iniziato ad avere efficacia dalle 10 di questa mattina. Automobili costrette al parcheggio, dunque, fino alle 16 di oggi, secondo uno schema che si ripeterà anche nei prossimi due giorni, il 29 e 30 dicembre. Con la speranza che, a cavallo di Capodanno, l'allentamento dell'alta pressione contribuisca a diluire la concentrazione di Pm10 in atmosfera. Sul proprio sito, Palazzo Marino ha reso disponibile l'ordinanza in questione, specificando quelle che sono le deroghe concesse nei tre giorni.

A partire dai tratti di strada esclusi dal blocco, in particolare quelli di collegamento tra il confine comunale e i parcheggi periferici - come quelli di MM Maciachini, Famagosta e San Leonardo -, oltre a tratti autostradali, strade statali e provinciali. Per quanto riguarda i mezzi, tra gli esclusi dal blocco ci sono in primis quelli dedicati al soccorso, quelli delle forze dell'ordine e quelli pubblici. Ma anche i veicoli elettrici gli ibridi plug-in e gli ibridi range-extended, quelli del car sharing e quelli con contrassegno per il trasporto di persone con disabilità o utilizzati per il trasporto di persone e animali sottoposti a terapie e esami indispensabili o dimessi da ospedali e case di cura. Per finire, è ammessa la circolazione per i veicoli dei lavoratori se l'inizio o la fine del turno coincidono con orari in cui non sono disponibili i mezzi pubblici o se la sede di lavoro non ne è servita (con certificazione del datore di lavoro), oltre a quelli privati se in arrivo o partenza da strutture ricettive (con documentazione) o se destinati o provenienti da scali aerei, ferroviari e marittimi (muniti di apposito biglietto di viaggio).

Per incentivare l'utilizzo di mezzi alternativi all'auto propria, come segnalato dal profilo Twitter del Comune, fino al 31 dicembre sarà possibile effettuare un numero illimitato di viaggi sui mezzi pubblici con un solo biglietto del valore di 1 euro e 50 centesimi. Mentre per chi preferisce pedalare è stata prorogata la promozione sugli abbonamenti giornalieri del bike-sharing BikeMi: quelli sottoscritti dal 28 dicembre al 1° gennaio saranno infatti gratuiti.

Sull'utilità del blocco del traffico, anche in seguito alle critiche avanzate dal segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, si è espresso ieri il sindaco Giuliano Pisapia.

In una nota, il primo cittadino ha sottolineato come questa "misura emergenziale" vada a inserirsi in un quadro più ampio, che comprende l'introduzione dell'Area C, gli investimenti nel trasporto pubblico, l'introduzione di bici e auto elettriche, l'aumento di Zone 30 e aree pedonali. Oltre al blocco del traffico, fanno sapere da Palazzo Marino, restano intanto in vigore le misure anti-smog del protocollo della Città metropolitana: divieto di circolazione in tutto il territorio cittadino per i veicoli diesel Euro 3 senza filtro anti-particolato dalle ore 8.30 alle 18 se privati, dalle 7.30 alle 10 se commerciali, diminuzione di 1 grado centigrado delle temperature dell'aria degli edifici, riduzione di 2 ore della durata di accensione degli impianti e richiesta agli esercizi commerciali di non fare uso dei dispositivi che consentono di tenere aperte le porte di accesso ai locali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata