Il Papa va dall'ottico a Roma, i titolari: Ha cambiato le lenti, non la montatura

Roma, 3 set. (LaPresse) - "Eravamo stati avvisati che il Papa doveva fare gli occhiali nuovi e che a una cert'ora sarebbe passato, ma la sorpresa per noi c'è stata lo stesso quando abbiamo proprio visto arrivare l'auto davanti al nostro negozio e abbiamo visto scendere la guardia del corpo" del Pontefice, poi entrato nel negozio. Così Luca Spiezia, figlio di Alessandro, titolare dell'ottica Spiezia, racconta a LaPresse l'esperienza che ha vissuto oggi nel suo negozio, a Roma, a via del Babuino.

Grande sorpresa anche per i turisti e per i romani del centro della capitale. Papa Francesco è andato nel tardo pomeriggio nel negozio di occhiali Spiezia, a pochi passi da piazza di Spagna, per cambiare le lenti. Da solo, con il suo autista, è entrato dall'ottico mentre una folla si radunava davanti alla vetrine per immortalare il momento. Francesco ha provato diversi tipi di occhiali sotto lo sguardo di decine di passanti. Bergoglio non è nuovo nel negozio di Alessandro Spiezia che ha già realizzato occhiali per il pontefice. "Ha cambiato solo le lenti, non la montatura, che ha tenuto - hanno spiegato dall'ottica Spiezia.

Fatto il controllo della vista, ha preso lenti da lettura e lenti progressive, per vedere da lontano e da vicino", sottolineando che gli servivano "solo le lenti". "Appena Bergoglio fu eletto Papa - spiega l'ottico Spiezia- ci mandarono i suoi occhiali da aggiustare e raddrizzare". "Oggi è stata una grande emozione - racconta ancora emozionato Luca Spiezia - gli ho fatto vedere la foto dei miei due figli piccoli e gli ho chiesto di benedirla. E il Papa lo ha fatto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata