Il Papa cambia il catechismo: "Pena di morte inammisibile"
Papa Francesco riscrive il Catechismo della Chiesa cattolica per dichiarare, contro ogni dubbio, che "la pena di morte è sempre inammissibile perché attenta all'inviolabilità e dignità della persona". Il pontefice ha cambiato il punto numero 2267 stabilendo che anche la Santa Sede "si impegna con determinazione per l'abolizione in tutto il mondo" della pena capitale che, finora, nel Catechismo non era esclusa in termini assoluti. Da tempo la Chiesa cattolica non appoggiava più in maniera aperta la pena di morte e già nel 1997 l’articolo 2267 era stato modificato in senso più morbido.