Il governatore campano De Luca: C'era una cimice nel mio studio
La scoperta un anno fa, ora De Luca ne ha parlato con i magistrati romani

C'era una microspia nell'ufficio del governatore della Campania, Vincenzo De Luca. La scoperta un anno fa, ora De Luca ne ha parlato con i magistrati romani che indagano sul presunto tentativo di un avvocato di ottenere una nomina di peso nella sanità sfruttando il ruolo della moglie, giudice facente parte del collegio che accolse il ricorso di De Luca contro la sospensione scattata nei suoi confronti per la legge Severino. Lo riferisce 'il Mattino di Napoli'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata