Il bioparco Zoom di Torino. Il lockdown ha chiuso i cancelli ma non l'attività. Oltre 300 gli animali ospitati

FOTOGALLERY 

Lo Zoom, il bioparco di Torino che accoglie 300 animali e da lavoro a 105 tra keeper, biologi e veterinari, addetti alla biglietteria e alla ristorazione. L'inizio del lockdown è coinciso con la riapertura per la nuova stagione, bloccando di fatto i 320mila accessi di media annuali. Ci sono fondi per stare in piedi fino all'estate. Il mantenimento di una struttura come ZOOM ha un costo d i circa 5 milioni di euro all'anno. IL Founder e CEO di Zoom Casetta: "Siamo in grave crisi, ci auguriamo che il Governo possa prendere in considerazione il comparto delle strutture zoologiche"