Guardia costiera annuncia maggiori controlli nei porti italiani
Escalation minacce e attacchi terroristici nonché situazione Libia hanno portato autorità a rivalutare sicurezza

Misure di sicurezza più stringenti nei porti italiani, soprattutto per quanto riguarda passeggeri e crociere. Verranno controllati più veicoli e persone. Non ci sarebbero allarmi specifici, ma solo più attenzione per un contesto più delicato, vista la situazione in Libia e la previsione di un maggior traffico negli scali. Lo ha reso noto la Guardia costiera.

IL CASO DI SALERNO. E' stato convocato stamane in Prefettura dal Comandante del porto di Salerno, Gaetano Angora, intorno alle 12.00, il Comitato per la Sicurezza Portuale. La decisione a seguito dell'escalation delle minacce e degli attacchi terroristici delle ultime settimane che hanno portato le competenti Autorità nazionali a rivalutare tutte le misure di security, anche in ambito portuale. Lo rende noto un comunicato, il quale precisa che il livello di sicurezza portuale è passato dal livello 1 al livello 2, a livello nazionale.

Alla presenza dell'Autorità marittima, dell'Ufficio Territoriale di Governo e della Questura, i rappresentanti del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, del Comando Provinciale dei Carabinieri, del Comando Provinciale dei VV.F., dell'Ufficio di Polizia di Frontiera e dell'Autorità Portuale si sono confrontati sulle misure di sicurezza applicate nel porto, agli impianti portuali e alle navi interessate al traffico passeggeri nonché alle procedure di controllo e gestione degli accessi portuali.

I lavori del Comitato di Sicurezza si sono conclusi anche con la notifica dell'innalzamento della security portuale (che dal livello 1 è passato a 2) - decisa a livello nazionale - per tutti gli impianti portuali destinatari di navi da crociera e passeggeri. Ciò comporta fin da subito, pur nell'ambito delle attività quotidiane già finalizzate a garantire adeguate misure dei livelli di sicurezza delle infrastrutture portuali e delle navi che approdano nel porto di Salerno, l'intensificazione dell'attività di vigilanza e dei controlli nei confronti di persone e veicoli che sbarcano e imbarcano su navi passeggeri.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata