Green Hill, Lav e Legambiente: In dieci giorni 2.115 beagle affidati

Roma, 22 ago. (LaPresse) - "Piazza della Libertà" riaprirà a partire da giovedì 23 agosto, a Brescia, presso il comando provinciale del corpo forestale dello Stato, per riprendere le operazioni di affidamento degli ultimi nuclei familiari (mamme con cuccioli) di beagle di Green Hill, l'allevamento di Montichiari (Brescia) i cui cani sono stati tutti posti sotto sequestro probatorio per il reato di maltrattamento di animali, su denuncia di LAV e Legambiente poi nominati custodi giudiziari dei cani.

A partire dal 23 agosto riprenderà l'ultima parte degli affidi, sospesi lo scorso 9 agosto a Montichiari (Brescia) per decisione dei medici veterinari ausiliari di polizia giudiziaria per il corpo forestale dello Stato. Le operazioni proseguiranno nei giorni concordati dalle associazioni nominate custodi giudiziari e dal corpo forestale di Brescia, su indicazione dei medici veterinari ausiliari che valutano le condizioni di salute e l'età degli animali.

Nei primi dieci giorni di operazioni di affidamento dei beagle di Green Hill, sono 2.115 i cani che hanno trovato una nuova vita. I custodi giudiziari Lav e Legambiente continueranno, senza soluzione di continuità, le operazioni fino al completo svuotamento di Green Hill nonché le attività di controllo dei beagle affidati e il Corpo Forestale dello Stato continuerà a monitorare l'allevamento.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata