Il premier Giuseppe Conte
Conte al G20, Global Compact e Europa League, gli eventi da non perdere di giovedì 29 novembre

LaPresse e upday presentano gli eventi da non perdere di giovedì 29 novembre 2018

Conte in Argentina - Il premier Giuseppe Conte è in Argentina per il G20 di venerdì e sabato. Conte arriva in anticipo oggi e, per un giorno, si lascia alle spalle le beghe italiane. Inaugura il centro di Alta Cultura italiana dell'Università di Buenos Aires dove tiene un Lectio magistralis. In serata vede il presidente Macrì alla Casa Rosada. Ma venerdì, ha fatto sapere il premier, si torna a parlare di manovra. Durante il G20, infatti, Conte vedrà Juncker e Moscovici per fare qualche passo avanti nella trattativa. Con Juncker, il premier italiano vanta un'antica amicizia: "We were friends and we are still friends" ha detto recentemente. L'amicizia aiuta, ma non basta: per evitare la procedura d'infrazione l'Italia ha bisogno di numeri diversi da quelli scritti nella manovra di bilancio.

Global Compact for Migration - Oggi a Bruxelles, il Parlamento europeo discute il Global Compact for Migration, il documento dell'Onu che si pone 23 obiettivi per migliorare le condizioni di vita, l'integrazione e l'impatto sul mondo dei circa 258 milioni di migranti. In poche parole: "Per garantire una migrazione sicura, ordinata e regolare".  Il governo italiano (che due mesi fa aveva annunciato che l'avrebbe firmato) ha deciso di non sottoscriverlo e, come farà la Svizzera, di affidare la scelta a un dibattito parlamentare. Comunque, il nostro governo non sarà a Marrakech (Marocco) il 10-11 per la cerimonia internazionale della firma. Conte ha detto che lui lo firmerebbe. Tra Lega (contraria alla firma del GCM) e M5S (favorevole) sul tema c'è divisione.

Trump vs Putin - Al G20 di Buenos Aires rischia di andare in scena un capitolo dello scontro a distanza tra Stati Uniti e Russia. Dopo l'incidente dello Stretto di Kerch dove la Russia ha sequestrato tre navi ucraine e fatto prigionieri 24 marinai di Kiev, Donald Trump ha fatto saper che "l'aggressione" non gli è piaciuta e ha minacciato di annullare l'incontro con Putin in programma a Buenos Aires. I russi rispondono che il faccia a faccia resta programmato e che "è necessario a entrambe le parti". Sull'incidente Mosca continua a sostenere che si è trattato "di una provocazione" del presidente ucraino Petro Poroschenko (che chiede l'immediata liberazione dei suoi marinai), ma, intanto, continua il dispiegamento in Crimea di una nuova batteria di missili S-400 che Kiev vive come una minaccia. Chiaro che a Buenos Aires ci sarà tensione.

Fine vita - Al Senato (sala Nassirya, ore 12) il Pd presenta il disegno di legge sul fine vita dal titolo "Disposizioni in materia di terapia del dolore e dignità nella fase finale della vita e modifiche all'articolo 580 del codice penale". L'articolo 580 è quello che stabilisce la stessa pena (da 5 a 12 anni) per chi istiga o aiuta al suicidio. La questione è sotto gli occhi di tutti da quando il leader radicale Marco Cappato accompagnò in Svizzera Dj Fabo che voleva mettere fine a una vita diventata impossibile. Per questo Cappato è andato sotto processo e la Corte d'Assise di Milano si è rivolta alla Corte Costituzionale. La Consulta, il 23 ottobre scorso, ha sospeso la sua decisione per dare al Parlamento un anno di tempo per fare una legge che tuteli certe situazioni "meritevoli di protezione". Per questo il Pd presenta il suo ddl.

Beverly Pepper - Todi rende omaggio alla grande artista americana Beverly Pepper, 95 anni, che da tempo vive e lavora nel comune umbro. Beverly Pepper è famosa nel mondo per le sue opere monumentali e i suoi interventi di Land Art. La città d'arte umbra le dedica un programma dal titolo "Beverly Pepper tra Todi e il mondo" che viene presentato oggi alla Sala Stampa Estera a Roma. A partire da dicembre 2018 tre gli appuntamenti: una grande mostra monografica aperta (8 dicembre-5 maggio 2019); ad aprile 2019 una riedizione delle celeberrime Todi Columns e il 14 settembre 2019 l’inaugurazione del Parco di Beverly Pepper, primo parco monotematico di sculture della Pepper al mondo.

Europa League Milan - A San Siro (oere 19) il Milan incontro i lussemburghesi del Dudelange battuti (0-1) all'andata con un gol di Higuain e tanta fatica. E' la quinta giornata del Gruppo F. Il MIlan è secondo dopo il Betis Siviglia (9 punti). Rossoneri a quota 7 alla pari con l'Olympacos. Obbligatorio vincere. Probabili formazioni: Milan (3-4-3): Reina; S.Simic, C.Zapata, Ricardo Rodríguez; Calabria, Bakayoko, Bertolacci, Laxalt; Suso, Higuain, Samu Castillejo. All. Gennaro Gattuso. Dudelange (4-4-2): Frising; Malget, Prempeh, Schnell, El Hriti; Stolz, Stelvio, Couturier, Kruska; Turpel, Sinani. All. Dino Toppmöller

Europa League Lazio - Serata tranquilla per la Lazio che gioca a Limassol (Cipro) contro l'Apollon: La squadra di Inzaghi è già matematicamente qualificata. Se vince può ancora contendere il primo posto nel girone H all'Eintracht di Francoforte con cui giocheà l'ultima gara all'Olimpico. Ovvio il turnover. Probabili formazioni: Apollon (3-4-3): Kissas, Kyriakou, Robrege, Ouedraogo; Sylianou, Markovic, Sachetti, Vasiliou; Sardinero, Maglica, Schembri. Lazio (3-5-1-1): Proto; Wallace, Luiz Felipe, Bastos; Caceres, Murgia, Cataldi, Berisha, Durmisi; Correa; Caicedo.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata