Giulia Bongiorno (Lega)
Anticorruzione, tolleranza e dati sui tumori, gli eventi da non perdere di venerdì 16 novembre

LaPresse e upday presentano gli eventi da non perdere di venerdì 16 novembre 2018

Decreto anticorruzione - Finisce il suo iter in Commissione (Giustizia e Affari Costituzionali) alla Camera, il decreto anticorruzione, quello sul quale Lega e M5S hanno duramente litigato a proposito dello stop alla prescrizione dopo il primo grado di giudizio voluto fortemente dal M5S. Poi è arrivato l'accordo con un testo di mediazione che porterà l'entrata in vigore del provvedimento al 2020. Ma l'opposizione non ci sta e attacca soprattutto su una norma che sembra voler cancellare il reato di peculato. Tra  i leghisti vi sono alcuni parlamentari (tra cui il viceministro ai Trasporti Edoardo Rixi) che devono fronteggiare accuse di peculato. La questione potrebbe anche diventare oggetto di scontro tra Lega e M5S.

Foto Vincenzo Livieri - LaPresse 09-11-2018 - Roma Politica Mef. Conferenza stampa del Ministro Tria e del Presidente dell?Eurogruppo Centeno. Nella foto Giovanni Tria Photo Vincenzo Livieri - LaPresse 08-11-2018 - Rome Politics Press conference after the meeting between Giovanni Tria and Mario Centeno. In the picture Giovanni Tria

Bilancio - Mentre l'Istat presenta i dati sul fatturato e ordinativi dell'Industria, commercio estero prezzi all'import e al consumo relativi al mese di settembre, prosegue la settimana prossima, nella V Commissione della Camera l'esame della legge di Bilancio 2019. Sono arrivati ben 3.500 emendamenti di cui 450 dalla maggioranza. C'è di tutto: dalla tassa sulle bevande zuccherate per finanziare il taglio dell'Irap ai professionisti fino a 100 mila euro (già approvata in altra commissione) al ritorno del bonus bebè, fino al fondo di sostegno per le crisi familiari e al raddoppio delle esenzioni per le disabilità. Ma i dati dell'Istat potrebbero confermare o peggiorare i dubbi complessivi dell'opposizione e della Commissione Europea.

Giornata della tolleranza - Si celebra oggi la giornata internazionale della tolleranza istituita dall'Unesco nel 1995. Tolleranza è riconoscimento dell'altrui diversità in tutte le fasi della nostra vita: sia a livello personale che a livello di comunità nazionale. E' qualcosa (basta vedere i tempi che corriamo) che non si può mai dare per scontata e va continuamente insegnata e propagata nelle scuole e tra i giovani. I questo giorno si organizzano migliaia di iniziative in questa direzione. Perché razzismo e fascismo e sopraffazione (gli opposti della tolleranza) sono sempre in agguato.

Congresso oncologi - Comincia a Roma (Marriot Park Hotel) il XX Congresso nazionale dell'Aiom, l'associazione degli oncologi italiani fondata 45 anni fa a Milano (nel novembre del 1973). Il tema del congresso è "La miglior cura per ogni paziente" all'insegna di quella che è ormai una linea generale della lotta contro il cancro: trovare la cura migliore per qualunque persona e per ogni situazione. Circa 3.000 specialisti (sotto la presidenza di Stefania Gori) faranno  il punto sulla lotta ai tumori. Si stima che nel 2018 nel nostro Paese verranno diagnosticati 373mila nuovi casi di cancro, una malattia in costante crescita, ma le possibilità di guarigione migliorano. Oggi infatti il 60% dei pazienti è vivo a 5 anni dalla diagnosi.

Italia-Portogallo - L'Italia si prepara alla partita con il Portogallo per la quarta giornata della Nations League. Oggi alle 17 (Stadio Meazza di Milano) l'ultimo allenamento. Alle 19,30 conferenza stampa del ct Roberto Mancini. Battere i portoghesi vorrebbe dire mantenere una chance di vittoria nel Girone e, soprattutto, conquistare un successo di grande prestigio. Mancini ha convocato 27 giocatori (martedì c'è l'amichevole con gli Stati Uniti a Genck in Belgio). Bene la prevendita (già 68.500 biglietti). Mancini dovrebbe schierare il 4-3-3 col doppio regista: Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Biraghi; Jorginho, Verratti, Barella; Chiesa, Immobile, Insigne.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata