Il premier Giuseppe Conte
Dalla Brexit alla Champions, gli eventi da non perdere di mercoledì 28 novembre

LaPresse e upday presentano gli eventi da non perdere di mercoledì 28 novembre 2018

Manovra - Governo riunito (ore 13 a Palazzo Chigi). Il Consiglio dei ministri affronterà il tema della manovra. Si tratta con la Ue, ma non è ancora chiaro su quali punti, per evitare la procedura d'infrazione. Ieri mattina si è parlato di uno "scivolamento" temporale dei provvedimenti su pensioni (Quota 100) e reddito di cittadinanza: per cominciare a spendere più avanti nel 2019. Si potrebbe risparmiare qualche miliardo da dirottare sugli investimenti e far calare intorno a quota 2% il rapporto deficit/Pil. Ma ieri sera Di Maio ha smentito questa ipotesi (cui aveva accennato il leghista Borghi). La Ue (Juncker e Moscovici) aspetta. Conte e Tria sono pronti a trattare ma i dioscuri (Salvini e Di Maio) frenano. Qualcuno ipotizza che puntino a far partire la procedura d'infrazione il più tardi possibile. Magari dopo le Europee.

Brexit - Si discute di Brexit e delle sue conseguenze. A Londra se ne parla alla Banca d'Inghilterra ipotizzando gli scenari di una Brexit senza accordi ("no deal") nel caso Theresa May non riuscisse a far passare l'accordo raggiunto con la Ue. E il premier Giuseppe Conte (Palazzo Chigi, ore 10,45) incontra il negoziatore europeo Michael Barnier. Poco più tardi (14,30 a Montecitorio) conferenza stampa del parlamentare europeo Massimo Ungaro (Pd) sulla migrazione italiana in Gb. Sono 700 mila gli italiani che vivono in Inghilterra (per dimensioni sarebbe la quinta città italiana. Molti giovani quasi tutti ben preparati. Cosa sarà di loro a partire dal 29 marzo prossimo quando la Gran Bretagna uscirà dalla Ue. La domanda al governo è: "Come intendete tutelarli?".

Dl Fisco - Questa mattina, alle 9,30 continua, nell'aula del Senato la discussione sul decreto fiscale, collegato alla manovra: iI via libera in prima lettura dovrebbe arrivare mercoledì. La maggioranza spiega che il decreto "non è assolutamente un condono" e afferma che: "non c'è alcuno sconto per gli evasori, mentre rottamazione ter, stralcio delle mini cartelle, definizione agevolata delle liti fiscali e definizione degli errori formali danno una boccata d'ossigeno ai piccoli contribuenti in difficoltà".  L'opposizione sostiene il contrario e attacca sullo sgravio fiscale ai produttori di sigarette elettroniche. E' Matteo Renzi in persona a denunciare "un regalo da 177 milioni a chi ha finanziato la campagna di Salvini con 75 mila euro".

Champions Inter - Alle 21 a Wembley l'Inter affronta il Tottenham (battuto all'andata per 2-1). La classifica del Gruppo B vede al comando il Barcellona con 10 punti, l'Inter ne ha 7 e il Tottenham 4; chiude il Psv Eindhoven a quota 1. Un pareggio qualificherebbe gli uomini di Spalletti. Ma gli Hot Spurs sono in un ottimo momento e non sarà facile. L'Inter recupera Brozovic e schiera Icardi, Perisic e Vecino a riposo col Frosinone. Probabili formazioni: Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Aurier, Vertonghen, Alderweireld, Davies; Sissoko, Dier; Lucas Moura, Eriksen, Alli; Kane Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, de Vrij, Asamoah; Brozovic, Vecino; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi.

Champions Napoli - Il Napoli deve battere a tutti i costi la Stella Rossa con la quale ha pareggiato (0-0) a Belgrado. La classifica del Gruippo C è cortissima: Napoli e Liverpool al comando con 6 punti, Psg a quota 5 e Stella Rossa a 4. Può succedere di tutto, Vincendo, gli uomini di Ancelotti potrebbero sfruttare il risultato dello scontro diretto tra inglesi e francesi a Parigi. Probabili formazioni: Napoli (4-4-2): Ospina; Maksimovic, Raul Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Fabiàn Ruiz; Mertens, Insigne. Stella Rossa (4-2-3-1): Borjan; Gobeljic, Degenek, Babic, Rodic; Krsticic, Jovicic; Ben Fardou, Marin, Srnic; Boakye.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata