Il ministro Giovanni Tria
Manovra da cambiare, Tav e Gala del Calcio, gli eventi da non perdere di lunedì 3 dicembre

LaPresse e upday presentano gli eventi da non perdere di lunedì 3 dicembre 2018

Manovra - Come si cambia in corsa una manovra di bilancio? Governo e maggioranza ci stanno provando: da una parte va avanti la trattativa con la Ue (oggi a Bruxelles c'è l'Eurogruppo con il ministro Tria) per arrivare a un punto (si dice 1,9%/2%) del rapporto deficit/Pil accettabile da Bruxelles. Salvini smentisce e dice di non dare i numeri, ma di quello si tratta. Dall'altra, il "come arrivarci" è oggetto della discussione interna al governo. Oggi potrebbe esserci un vertice tra Conte, Di Maio e Salvini: si parlerà di quanto togliere da pensioni e reddito di cittadinanza per spostarlo alla voce investimenti. Intanto, alla Camera (Commissione bilancio) continua la discussione. Sono arrivati 54 emendamenti e non se ne possono accettare altri. I più importanti non ci sono. Questo significa che la manovra andrà in aula domani o mercoledì. Il governo porrà la fiducia e, dopo l'approvazione, passerà al Senato per le modifiche "grosse". Poi si torna alla Camera. A colpi di fiducia.

Giornata mondiale disabilità - Nel pomeriggio (alle 18), il premier Giuseppe Conte incontra le principali associazioni che si occupano di disabilità. L'occasione è la giornata Internazionale delle persone con disabilità istituita dall'Onu nel 1981. La giornata si propone di "promuovere una più diffusa e approfondita conoscenza sui temi della disabilità, per sostenere la piena inclusione delle persone con disabilità  in ogni ambito della vita e per allontanare ogni forma di discriminazione e violenza". Tutti temi sui quali l'Italia ha lavorato molto, ma sui quali, da anni, non si riesce a fare altri passi avanti. Mancano o non vengono trovate le risorse per l'inclusione e per il sostegno alle famiglie. Oggi, una disabilità in casa comporta spese enormi, grande solitudine e una vita familiare disastrata.

Gran Gala del Calcio - Si celebra oggi a Milano (Megawatt Court, ore 15) il Gran Gala del calcio organizzato dall'Aic. Si premiano i migliori calciatori dell'anno scorso. Premi alla carriera per Totti e Pirlo. Le short list per ruolo. Portieri: Donnarumma, Alisson, Buffo, Handanovic. Difensori: Chiellini, Manolas, Koulibaly, De Vrij, Cancelo, Skiniar, Alex Sandro, Kolarov. Centrocampisti: Nainggolan, Hamsik, Jorginho, Pjanic, Allan, Milinkovic-Savic. Attaccanti: Icardi, Dzeko, Douglas Costa, Mertens, Dybala, Immobile. Allenatori: Simone Inzaghi, Allegri, Sarri, Di Francesco. Donne: Crsitina Girelli, Barbara Bonansea, Alia Guagni. Giovani di B: Tonali, Varnier, La Gumina. Arbitri: Mazzoleni, Orsato, Rocchi.

Si Tav a Torino - Ci sarà anche il presidente della Confindustria Vincenzo Boccia all'assemblea di oggi per la firma del manifesto "Si Tav" da portare al confronto col governo. L'assemblea si svolge alle Ogr (Officine Grandi Motori). Vi prendono parte solo imprenditori e associazioni di categoria imprenditoriali: Confindustria, Ance, Confapi Cna, Lega delle cooperative, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti, Confagricoltura, Confcooperative, Casa Artigiani. Il documento spiegherà le ragioni economiche e imprenditoriali a favore della costruzione della linea ferroviaria Torino-Lione. Sono attese oltre duemila persone.

Posticipo di Serie A - Atalanta-Napoli è il posticipo della XIV giornata di serie A. Si gioca alle 20.30 allo stasio Azzurri d'Italia a Bergamo. Se il Napoli vince torna a -8 rispetto alla mostruosa Juventus che ha già messo insieme 40 punti sui 42 possibili (tredici vittorie e un pareggio in casa col Genoa). Dietro è il vuoto e tocca alla squadra di Ancelotti provare a riempirlo. Ma l'Atalanta è in forma (anche se domenica scorsa si è fatta rimontare e battere dall'Empoli e vincendo, raggiungerebbe il Torino in zona Europa League.

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata