Genova, ubriaco uccide moglie a coltellate e avvisa carabinieri

Genova, 25 set. (LaPresse) - Era ubriaco e ha ucciso la moglie con 7 coltellate, lasciandole poi il coltello conficcato nel petto. Si chiama Adrian Balliu l'artigiano albanese di 44 anni che questa notte ha ucciso la sua compagna nella loro abitazione di Casella, nell'entroterra di Genova. All'arrivo dei carabinieri, da lui stesso chiamati, l'uomo, in stato di choc, si è raccomandato che qualcuno si occupasse dei bambini. La donna, Valmira Balliu, 30 anni, è stata trovata in un lago di sangue in camera da letto. Secondo quanto appreso, l'omicidio sarebbe avvenuto al culmine di una lite per gelosia. L'uomo, arrestato per omicidio volontario, è stato portato nel carcere genovese di Marassi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata