Genova, rubavano vestiti, buoni pasto e gratta e vinci: 4 arresti

Genova, 17 dic. (LaPresse) - Rubavano soprattutto capi di abbigliamento e gratta e vinci, ma non disdegnavano neppure buoni pasto, contanti e gioielli. Protagonista una banda di ladri composta da un 22enne italiano e da tre romeni di 25, 27 e 31 anni, dedita in particolare a furti in abitazioni, negozi e magazzini di merce che veniva subito piazzata fuori dal capoluogo ligure. I quattro sono stati arrestati ieri sera dalla polizia in un appartamento di Murta, in Valpolcevera a Genova, utilizzato come vera e propria base operativa.

Una volta sul posto gli agenti si sono appostati e hanno notato tre persone uscire dall'abitazione e salire su una bmw già controllata non più di una settimana prima. Immediatamente hanno fermato la macchina e identificato i passeggeri, l'italiano alla guida e i due romeni di 27 e 31 anni. Con loro avevano un voluminoso zaino contenente diversi arnesi da scasso, guanti e t-shirt. A questo punto i poliziotti sono entrati nell'appartamento, dove è stata identificata una giovane romena di 25 anni. In casa sono stati trovati capi d'abbigliamento maschili e femminili di dubbia provenienza, alcuni con ancora l'etichetta applicata, numerosi anelli, denaro contante per un ammontare di oltre 2 mila euro, buoni pasto di diverse ditte e gratta e vinci.

Inoltre, nascoste in alcuni involucri sotto il letto e nel bracciolo di un divano, sono state trovate 2 pistole semiautomatiche, anch'esse rubate, una calibro 9×21, completa di 3 caricatori e 50 munizioni, e una 365 con un caricatore e 4 munizioni. I quattro sono stati arrestati per detenzione illegale di armi comuni da sparo e denunciati per ricettazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata