Genova, rissa fuori da una discoteca a Campi: muore un ragazzo. Fermato un 20enne

Genova, 23 nov. (LaPresse) - Ci sarebbe un fermato dopo l'omicidio avvenuto questa mattina all'alba fuori dalla discoteca Las Vegas di Genova Campi al termine di una rissa che avrebbe coinvolto decine di persone. Si tratta di un 20enne indicato da un ragazzo rimasto gravemente ferito nella rissa come l'autore dell'accoltellamento che ha portato alla morte di un coetaneo, Pablo Francisco Trivino. Il giovane sarebbe stato rintracciato nella zona dove è avvenuto l'omicidio ed è stato accompagnato in questura, dove è ora interrogato dagli agenti della sezione omicidi della squadra mobile.

Almeno due i feriti, tra cui una ragazza colpita da una bottiglia che ha riportato la rottura della mascella. Sul posto sono intervenuti la polizia e il 118. Due giovani sono finiti sotto interrogatorio in Questura come persone informate sui fatti.

I protagonisti della rissa, circa 40 giovani sudamericani, sarebbero stati allontanati dalla discoteca Las Vegas verso le 7 e avrebbero continuato la rissa fuori, davanti al parcheggio dell'Unieuro di via Renata Bianchi, dove dopo alcuni spintoni sarebbero spuntati fuori i coltelli. Sul posto questa mattina anche il magistrato di turno Giuseppe Longo, oltre alla polizia scientifica e alla sezione omicidi della squadra mobile, che stanno cercando l'arma del delitto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata