Giovanni Toti
Genova, ancora fumata nera per il Commissario alla ricostruzione

Il vertice di Palazzo Chigi (assente Toninelli) ha sistemato il testo del decreto. Toti: "Per il nome ci vorranno dieci giorni"

Fumata nera per il Commissario alla ricostruzione del Ponte Morandi. Neanche il vertice di Palazzo Chigi sul decreto per Genova è riuscito a trovare una quadra che non arriverà prima di una decina di giorni.

Lo ha detto il Governatore della Liguria, Giovanni Toti, all'uscita della riunione alla quale era assente il Ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli: "Non abbiamo parlato di nomi oggi. Credo che in una decina di giorni avremo il commissario per la ricostruzione. Entro stasera limeremo il testo del decreto, poi verrà pubblicato nei prossimi giorni in Gazzetta ufficiale". Sull'assenza di Toninelli, Toti ha risposto, lapidario: "Non so dove fosse. Sulla sua agenda dovreste essere informati voi".

La ricostruzione - Toti ha risposto così a una domanda dsui tempi: "Devono essere i più brevi possibili, oggi è molto complesso, non sappiamo neppure quali saranno le tecniche di demolizione, figuriamoci se sappiamo i tempi". Ma a chi spetterà al ricostruzione? "Questo sarà un del commissario che sceglieremo insieme al premier Conte nei prossimi giorni, Troveremo una persona che sia condivisa con le istituzioni locali". 

Risorse per Genova - "Stiamo ragionando - ha detto Toti parlando dei contenuti del decreto - su una serie di misure economiche importanti per la città di Genova, la zona franca urbana prima tra tutto, la zona logistica speciale per il porto, stiamo ragionando sugli indennizzi per imprese e cittadini. Resteranno in capo al commissario di protezione civile per l'emergenza sulle ulteriori deroghe per lavorare sui cantieri della viabilità parallela". 

Autostrade - Toti è stato chiaro sulla questione di Autostrade: "Che Autostrade debba pagare il ponte è fuor di dubbio, lo dice il fatto che era un bene in sua custodia. Sulle colpe le stabiliranno i magistrati, la responsabilità è abbastanza evidente". Ma Autostrade potrà partecipare alla fase di ricostruzione? "Se deve ricostruire o meno il ponte? Ve lo dirà il commissario straordinario, l'intreccio normativo è tale che qualsiasi cosa io vi dica sarebbe priva di fondamento".

Sindaco Marco Bucci - Al vertice era presente anche il sindaco di Genova, Marco Bucci: "Domani mattina inaugureremo la strada che consente l'accesso dei mezzi pesanti al porto. É stata finanziata dal decreto emergenza della protezione civile. É un grande passo avanti". Si tratta della famosa "Strada del Papa" che passa dentro lo stabilimento Ilva di Cornigliano..Il sindaco ha fatto anche sapere che nei prossimi giorni vedrà il progetto dell'architetto Giavazzi, amico di Beppe Grillo che il leader del M5S ha lanciato ieri su Blog delle Stelle. Si tratta di un progetto piuttosto complesso con zone verdi, commerciali e di uso diverso. "Grillo mi ha inviato personalmente (il progetto ndr.) e mi ha invitato a vederlo. Lo vedremo come ne abbiamo visti molti altri" ha detto Bucci.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata