Genova, nuovo indagato per il crollo del ponte Morandi: è un dirigente del Mit

Sale così a 21 il numero totale delle persone finite sotto indagine

C'è un nuovo iscritto nel registro degli indagati per quanto riguarda il crollo del ponte Morandi di Genova. Si tratta di un dirigente del Ministero dei Trasporti, secondo quanto fanno sapere dalla Procura del capoluogo ligure. Sale così a 21 il numero totale degli indagati tra persone del ministero delle Infrastrutture, Autostrade, Spea e Provveditorato, oltre a due società, Aspi e Spea.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata