Genova, lo prende a calci fino fargli perdere la vista: arrestato

Genova, 26 set. (LaPresse) - Aveva rapinato un uomo del tablet prendendolo poi a calci e pugni fino a procurargli una riduzione permanente della vista. Ora a distanza di otto mesi per l'uomo, un 43 enne italiano, con precedenti penali specifici, sono scattate le manette.

I fatti risalgono al 10 gennaio di quest'anno. La vittima si era recata in una lavanderia di via del Campo nel centro storico di Genova per ritirare alcuni capi di abbigliamento ed era stato aggredito verbalmente dalla proprietaria che lo accusava di aver preso da loro 180 euro per un lavoro di grafica pubblicitaria in realtà mai portato a termine.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata