Genova, Doria: Dimissioni? Posso pensarci

Genova, 12 ott. (LaPresse) - Il sindaco di Genova Marco Doria non esclude l'ipotesi di dare le dimissioni. Ad affermarlo è stato lui stesso: "Posso pensarci", ha detto ai microfoni di Rainews24, specificando anche che "Come Comune abbiamo fatto una riunione straordinaria di giunta" questa mattina, "sospendiamo per tutti coloro che sono stati danneggiati dall'evento alluvionale Tasi, Imu e Tari" 2014. "Chiedo che anche il governo", ha aggiunto, proceda con "la sospensione del pagamento delle imposte per i danneggiati".

Doria, ai microfoni di Sky Tg24, ha assicurato: "Attiveremo un conto corrente" dove chiunque potrà versare denaro per gli alluvionati e il Comune di Genova "sarà il primo" a versare dei fondi. "Non ero in grado" di sbloccare i fondi per la risistemazione del Bisagno, ha poi detto rispondendo alle domande dei giornalisti.

GRILLO: CHIEDEREMO DIMISSIONI DI DORIA - E intanto Beppe Grillo al Circo Massimo, dove si sta svolgendo la festa del Movimento 5 Stelle, ha annunciato: "Domani andiamo a Genova con i nostri parlamentari, quasi tutti mi hanno detto sì. Andiamo a chiedere le dimissioni" del sindaco Doria.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata