Genova, donna trovata morta in casa: si cerca il marito
Secondo le prime ricostruzioni, Jenny ospitava il marito, tornato dall'Ecuador, e avrebbero avuto una violenta litigata

È stata ritrovata morta nel salotto di casa sua, in via Fillak a Genova, riversa sul divano con diverse ferite d'arma da taglio sul petto, e ricoperta dal suo soprabito. Il corpo di Jenny Angela Coelo Reyes, badante di 46 anni, di origini latinoamericane, è stato scoperto dalla coinquilina della vittima, che rientrando a casa nella tarda mattinata di domenica 8 aprile ha fatto la tragica scoperta.

Subito l'amica ha avvertito la madre di Jenny, che immediatamente ha chiamato i soccorsi, poi rivelatesi vani, ed è accorsa dalla figlia ormai senza vita. Secondo le prime ricostruzioni, Jenny da pochi giorni ospitava il marito, tornato dall'Ecuador, e proprio la sera di sabato i due avrebbero avuto una violenta litigata. L'amica li avrebbe lasciati soli per poi tornare a casa e ritrovare la donna senza vita.

Accorso sul luogo anche il figlio della vittima, un giovane di 20 anni, che ha avuto un malore ed è stato rianimato dai medici presenti. Esclusa fin da subito la pista del suicidio, ora i carabinieri indagano per omicidio e sono alla ricerca del marito della donna, che da ieri sera sarebbe irrintracciabile. "Non escludiamo nessuna possibilità" conferma il colonnello Riccardo Sciuto, comandante provinciale dei Carabinieri, in riferimento all'ipotesi che l'omicida possa essere stato il marito della donna. "Mancano diverse persone all'appello - spiega - la cerchia di amicizie della donna non era ristretta"
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata