Gelo e caos treni, le scuse di Ferrovie
"Mai più disagi per il maltempo". Il ministro Delrio bacchetta le Ferrovie e chiede misure e investimenti immediati per impedire che si ripeta quanto accaduto a seguito delle nevicate di lunedì, con i fortissimi ritardi registrati nel nodo ferroviario della capitale e nel centro-nord del Paese. Fs e Rete Ferroviaria Italiana si scusano per i disagi e assicurano un programma di investimenti pari a 100 milioni per i principali nodi metropolitani. Ma il Codacons promette guerra, con un esposto in 104 procure contro il caos treni. Oggi intanto il picco del gelo al nord, scuole chiuse a Napoli mentre hanno riaperto a Roma