Garlasco, riprende processo a Milano: in aula Stasi e genitori Chiara Poggi

Milano, 16 apr. (LaPresse) - I primi ad arrivare in Tribunale a Milano per la seconda udienza del processo di appello bis per l'omicidio di Garlasco sono stati Rosa e Giuseppe Poggi. I genitori di Chiara, uccisa il 13 agosto 2007 nella casa di famiglia, sono entrati a Palazzo di Giustizia intorno alle 8. Ai giornalisti che l'aspettavano la mamma di Chiara ha ribadito di avere fiducia nella giustizia e di aspettarsi che i giudici della terza Corte d'Assise e d'Appello facciano luce sulla morte della figlia. Intorno alle 8.45 è arrivato in Tribunale anche Alberto Stasi, accompagnato dai suoi avvocati. Il giovane è entrato in auto dall'ingresso di corso di Porta Vittoria e non ha voluto parlare con i giornalisti.

Nel corso dell'udienza di questa mattina riprenderà la parola la difesa di Stasi. L'avvocato Angelo Giarda spiegherà perché, secondo lui, non sia necessaria una rinnovazione del dibattimento com'è stato chiesto invece dal pg Laura Barbaini e dall'avvocato Gianluigi Tizzoni che rappresenta la famiglia di Chiara. I giudici si ritireranno quindi in camera di consiglio per valutare, come indicato dalla Cassazione, se ammettere nuovi elementi, come l'analisi del capello trovato nella mano di Chiara e ripetere prove, come quella della camminata di Stasi nel salotto di casa Poggi, o analisi come quella sulla macchia ematica trovata sulle scale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata