Garlasco, Cassazione annulla assoluzione Stasi: rifare processo

Roma, 18 apr. (LaPresse) - Annullamento con rinvio ad un'altra corte d'assise d'appello di Milano. Così il presidente della prima sezione penale della Cassazione, Paolo Bardovagni, ha dato lettura della decisione della corte sul processo di Garlasco. Il 'Palazzaccio' ha quindi deciso di riaprire il caso dell'omicidio di Chiara Poggi, avvenuto il 13 agosto 2007, che vede imputato il fidanzato Alberto Stasi, assolto nel primo e nel secondo grado di giudizio per insufficienza di prove. "Stasi è dispiaciuto, non capisce il motivo di questo verdetto: le due sentenze di assoluzione erano granitiche". Così l'avvocato Fabio Giarda, del collegio difensivo di Alberto Stasi, ha commentato la sentenza spiegando che la riapertura del processo potrebbe vertere su due prove: il capello o la bicicletta. "Il capello o la bicicletta - ha concluso Giarda - tutti e due erano elementi su cui abbiamo ampiamente discusso. Sono tutti accertamenti che sono stati scelti insieme. Adesso aspettiamo le motivazioni".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata