G8, terzo giorno in Cassazione per Bolzaneto: tocca a parti civili

Roma, 10 mag. (LaPresse)- Terza giornata in Cassazione per il processo sulle violenze di Bolzaneto, avvenute durante il G8 di Genova del 2001. Oggi tocca agli avvocati di parte civile, che sono 155. I giudici della quinta sezione penale dovranno decidere se confermare o meno le 7 condanne e le 37 prescrizioni. Le sette condanne sono per l'assistente capo di polizia Massimo Luigi Pigozzi (3 anni e 2 mesi per lesioni aggravate), accusato di aver strappato una mano al manifestante Giuseppe Azzolina, così come quelle inflitte agli ispettori di polizia Matilde Arecco, Paolo Ubaldi e Mario Turco, condannati a un anno di reclusione perché rinunciarono ai termini di prescrizione. La decisione sulla conferma anche per la condanna a 2 anni e 2 mesi comminata al medico Sonia Sciandra, accusata di falso ideologico nella compilazione delle cartelle cliniche, e quella a un anno inflitta agli agenti penitenziari Marcello Mulas e Michele Colucci Sabia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata