Furti e rapine: arrestato capo banda, Dia sequestra 2,5 mln

Milano, 1 ott. (LaPresse) - E' di 2,5 milioni di euro il valore di beni sequestrati al capo di una banda di ladri e rapinatori incastrato dalla Direzione investigativa antimafia. L'uomo, di etnia sinti, è un pregiudicato già condannato in via definitiva per plurimi reati contro il patrimonio commessi tra il 1982 e il 2015. E' accusato di aver messo a segno decine i furti e le rapine tra Milano e Pavia spacciandosi per carabiniere.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata