Dalla fidanzata Luana a Conte e Mattarella: le lacrime per l'addio ad Antonio Megalizzi

È arrivato nel Duomo di Trento, ricoperto dalla bandiera italiana ed europea, il feretro di Antonio Megalizzi, il giovane giornalista radiofonico trentino, 28 anni, vittima dell'attentato terroristico dell'11 dicembre a Strasburgo. Il reporter, appassionato di Europa e lavoratore di radio Europhonica, è morto a distanza di tre giorni dalla sera in cui il killer Cherif Chekatt ha aperto il fuoco sui passanti, a distanza ravvicinata, nel cuore della città alsaziana. Troppo grave il colpo ricevuto dietro il collo che ha impedito ai medici di operarlo. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella,e il premier Giuseppe Conte sono arrivati nel Duomo di Trento. Con Conte anche il ministro per i rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro, e il sottosegretario Vincenzo Spadafora. Anche il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, partecipa alle esequie.