Fratoianni (Sel): Prefetto Perugia venga rimosso, parole indegne

Roma, 21 giu. (LaPresse) - "'Se una madre non si accorge che il figlio si droga ha fallito, si deve solo suicidare'. Sono le parole usate oggi dal Prefetto di Perugia. Parole che non sono degne di chi dovrebbe rappresentare la Repubblica Italiana. Frasi incredibili e inaccettabili, e neanche giustificabili come provocazione. Come ha giustamente affermato il Procuratore antimafia di Perugia Duchini le famiglie andrebbero sostenute e non isolate o giudicate. Credo che il Presidente del Cconsiglio e il Ministro dell 'Interno debbano procedere immediatamente alla rimozione del prefetto". Lo afferma Sinistra Ecologia Liberta', con il coordinatore nazionale Nicola Fratoianni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata