Foto rubate ai vip, Lucarelli assolta: il fatto non sussiste
Le immagini erano state scattate alla festa di compleanno organizzata da Elisabetta Canalis nel 2010

"Sentenza Canalis: sono stata assolta perché il fatto non sussiste. Fine". Così Selvaggia Lucarelli su Twitter dà notizia della sua assoluzione nel processo per le foto che, secondo la Procura di Milano, sarebbero state rubate ad alcuni personaggi del mondo dello spettacolo presenti alla festa di compleanno organizzata da Elisabetta Canalis nel 2010 nella villa sul lago di Como di George Clooney, con cui all'epoca era fidanzata.. Nel processo erano coinvolti anche i blogger Guia Soncini e Gianluca Neri.

 

 

In quell'occasione erano state scattate 191 fotografie da Felice Risconi, marito della show girl Federica Fontana, che poi le inviò via email gli invitati a Villa Oleandra. "L'interno della villa fino a quel momento non era mai stata fotografato - aveva spiegato il pm Colacicco nel corso dell'udienza del gennaio scorso - e quegli scatti avevano anche un notevole valore commerciale" per le riviste di gossip. Per questo gli imputati, secondo la  Procura, una volta entrati in possesso delle immagini, che avrebbero ottenuto "hackerando" l'accesso all'account di posta di Risconi, avrebbero tentato di venderle tramite il fotografo Giuseppe Carriere al settimanale 'Chi'. L'affare, però, sarebbe andato a monte perché il direttore Alfonso Signorini, dopo aver telefonato alla Canalis, aveva scoperto che si trattava di immagini recuperate in maniera illecita.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata