FOTO - Ad Amatrice i funerali delle vittime del sisma
Con alle spalle le rovine della città di Amatrice, distrutta dal terremoto del 24 agosto scorso, sono iniziati nella tensostruttura allestita nel cortile del collegio Don Minozzi i funerali delle vittime della cittadina del reatino, che conta al momento oltre 200 morti. Le esequie sono celebrate dal vescovo di Rieti monsignor Domenico Pompili, che ha letto i nomi delle 37 vittime. Sono invece 28 le bare presenti nella struttura, due quelle bianche dei più piccoli.