Fonsai, Giulia Ligresti patteggia 2 anni e 8 mesi

Milano, 3 set. (LaPresse) - Giulia Ligresti ha patteggiato questa mattina due anni e 8 mesi di reclusione, oltre ad una multa da 20mila euro per le accuse di falso in bilancio aggravato e aggiotaggio. Lo comunica il legale della figlia di Salvatore Ligresti, Gian Luigi Tizzoni al termine dell'udienza preliminare di oggi svoltasi al tribunale di Torino. Giulia Ligresti dalla scorso 28 agosto era ai domiciliari, concessi per motivi di salute, perché durante il periodo di detenzione iniziato il 17 luglio aveva perso sei chili nel carcere di Vercelli. La ex presidente di Premafin potrà scontare la pena attraverso la detenzione domiciliare o l'affidamento a un lavoro socialmente utile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata