Foggia, marito e moglie uccisi in profumeria: c'è ipotesi vendetta
Al vaglio degli inquirenti anche la rapina

Due persone, marito e moglie, sono state uccise intorno alle 9.30 di questa mattina nella loro profumeria, in via don Minzoni a San Severo, in provincia di Foggia. Non è ancora chiaro se all'interno del locale ci fossero clienti o testimoni. Sul posto sono ancora a lavoro gli agenti del commissariato di polizia di San Severo, quelli della squadra mobile di Foggia e quelli del reparto prevenzione crimini di Bari.

Al momento gli inquirenti non escludono nessuna ipotesi: tra le più probabili ce ne sarebbero due, quella della rapina e quella della vendetta, dato che il primogenito della coppia, il 6 ottobre scorso, è il presunto omicida di un coetaneo a causa di un litigio per una ragazza. Da quanto risulta agli investigatori, il padre del giovane sarebbe stato già noto alle forze dell'ordine.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata